9 Luglio, giorno 260: Alice

???????????????????

 

Ero completamente assorta, studiavo Seneca e il suo De otio, mi ha riportata alla realtà contemporanea un miagolio disperato lanciato sotto il diluvio. Ho sceso le scale di corsa, mi sono trovata davanti una gattina ferita che non aspettava altro che qualcuno le aprisse una porta. Ha trovato una casa e un mare d’amore, il mio.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...