7 Maggio, giorno 107: dovevo fare l’archeologa

Fotor07191014368

 

Avevo 11 anni quando mio padre mi regalò un libro meraviglioso: “Le avventure dell’archeologia” di André Parrot, un archeologo francese morto negli anni ’80 che ha dedicato la sua vita allo studio delle civiltà sepolte del Medio Oriente. E’ stato uno dei regali più belli che io abbia mai ricevuto! E’ nata così la mia passione, mi piaceva da morire guardare documentari, leggere opuscoli, immaginarmi vestita di terra a scavare e scoprire. Ma non potendo fare della mia passione il mio mestiere, ho trasformato la mia cantina in un enorme scavo privato dove ogni tanto me ne vado alla ricerca di tesori nascosti. Questo è il risultato di quella campagna: un appendi abiti degli anni ’60 in plastica e ottone ritrovato sotto una pila di mattonelle e recuperato grazie alle manine sottili della mia nipotina. Era l’appendi abiti dove mio nonno posava il cappello quando tornava da lavoro, una scoperta dal valore inestimabile!

Annunci

4 thoughts on “7 Maggio, giorno 107: dovevo fare l’archeologa

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...