Sulla prepotenza della parola

Questo è lo spazio dei miei pensieri, il luogo della mia memoria, il rifugio della mia malinconia.
Scrivere è la mia casa; torno ogni volta che posso.
Scrivere è la mia pala; scavo nelle segrete del mio essere.
Scrivere è il mio cassetto; metto ordine nel caos.
Scrivere è la mia linfa; cresco e me ne riempio le vene.
Scrivere sono io: senza di me sarei perduta.

Annunci